QUANDO UNA GRATA è DI SICUREZZA ?

Le grate di sicurezza devono essere tali quando raggiungono dei parametri specifici

grate

Ci sono delle semplicissime linee guida da seguire

La grata è un sistema di anti-effrazione estremamente efficace costruita interamente in ferro zincato . Può essere realizzata a pannello fisso o ad anta apribile , i modelli disponibili sono numerosi non avrete che l’imbarazzo della scelta , e se quelli presenti non vi dovessero soddisfare è possibile personalizzarle .

Disegni dalle linee pulite e semplici , riescono ad integrarsi con tutti gli stili architettonici . Il loro utilizzo è destinato principalmente a preservare gli spazi interni da intrusioni dell’ambiente esterno. Assemblati per mezzo di saldature, i tondini e i listelli , prendono forma grazie a mani esperte.

Vengono pulite da impurità e sgrassate per il fondo o Zincatura. A questo punto le inferriate o grata sono pronte per il processo di verniciatura .

Successivamente avviene la verniciatura con polveri termoindurenti , processo che si effettua all’interno di cabine completamente automatizzate e auto-pulenti ; si passa quindi alla polimerizzazione in forno ad una temperatura di circa 200 gradi. A questo punto la grata ha completato il suo processo di fabbricazione, non resta che l’installazione.

caratterisitche standard :

  • Telaio in lamiera presso piegata 20/10
  • Ante realizzate con profili 60 x 40 spessore 15/10
  • Pannello interno in tondo o listello
  • Cerniere , paletti a leva, maniglia , serratura con 3 punti di chiusura, rostri anti strappo

Questi sono alcune delle caratteristiche che possono avere le grate, ma come detto sopra, essendo personalizzabili le caratteristiche possono cambiare a secondo dell’esigenza, comunque, non tralasciando mai la SICUREZZA.

Le grate per dichiararsi sicure e di qualità devono avere dei requisiti ben precisi. Questi parametri sono dati dalla resistenza allo scasso e vengono catalogate con delle “Classi” o meglio “Classe anti-effrazione”

Le grate per dichiararsi sicure e di qualità devono avere dei requisiti ben precisi. Questi parametri sono dati dalla resistenza allo scasso e vengono catalogate con delle “Classi” o meglio “Classe anti-effrazione” che può variare in calsse 3 – classe 4 – classe 5 – classe 6 (per usi professionali). 

Queste classe sono assegnate dagli istituti che effettuano i test su prodotti che devono avere delle caratteristiche ben specifiche e successivamente  rilasciano le relative certificazioni. 

Ma ora capiamo come vengono rilasciate queste certificazioni.

Vengono effettuate degli scassi veri e propri con arnesi (attrezzature) specifiche per ogni tipo di classe, dove vengono utilizzati attrezzi di scasso come :

Classe 2    Tempo di apertura  315 minuti 

  • Cacciavite a taglio 10 mm  
  • Cuneo legno/plastica da 20 x 80 x 40mm 
  • Pinza regolabile a slitta

Classe 3    Tempo di apertura 5 – 20 minuti   Vengono utilizzati gli stessi attrezzi precedenti con aggiunta di   

  • Cacciavite a taglio da 16 mm 
  • Piede di porco lunghezza 710 mm 

Classe 4   Tempo di apertura 10 – 30 minuti    Kit della precedente con aggiunta di 

  • Scalpello a legno da 30 mm
  • Martello da 1,25 Kg 
  • Ascia 
  • Seghetto a mano con lama 
  • Cesoia 
  • Trapano elettrico 
  • Punte da trapano diametro 10 mm 

Classe 5   Tempo di apertura 15 – 40 minuti   Kit precedente con aggiunta di 

  • Sega elettrica
  • Tubo di prolunga 
  • Mola ad angolo (Frullino) 
  • Punte a tazza fino a 50 mm 

Classe 6  uso professionale  Tempo di apertura 25 – 50 minuti    Kit precedente con aggiunta di 

  • Trapano elettrico potenziato da 1050 Watt
  • Mola ad angolo (Frullino) potenziata da 1900 Watt con dischi da 230 mm 
 

RICHIEDERE UN PREVENTIVO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *